Il termine instant data è stato coniata dal prof. Edoardo Fleischner (docente di Scrittura crossmediale e di Comunicazione digitale all'università di Milano, già Direttore scientifico del Dizionario Treccani Informatica, ICT, new media), per descrivere la capacità di un qualsiasi apparato elettronico, di alimentare in automatico uno o più social network (Twitter e Facebook fra tutti) con dati in tempo reale provenienti dal mondo reale.

Un rInstant data social machines networkilevatore di temperatura che invia periodicamente le letture su twitter, un sistema di sicurezza che gli inoltra le immagini di una videocamera o un sistema di controllo che posta su facebook messaggi di stato sono tutti esempi di instant data.

Questo da spazio a innumerevoli applicazioni nel marketing (es. la promozione di nuovi prodotti), nella realizzazione di eventi e finanche nella pubblica amministrazione sia per attività promozionali (es. la situazione neve sulle piste da sci) che di utilità sociale (es. previsione di temperature sopra una soglia limite).

Una social machine diviene quindi la realizzazione di una idea, la progettazione di un link fra il mondo reale e quello dei social network, un servizio unico, personale e ad alto valore informativo con una distribuzione automatica ad effetto virale.

Sunday the 6th Social Machines by T-Line S.r.l. P.IVA 05759410961